La vecchia ferrovia San Lorenzo – Ospedaletti

L’antica ferrovia Genova – Ventimiglia che corre lungo la Liguria di Ponente (è stata completata nel 1872) ha sofferto fin dagli inizi i problemi di traffico dovuti alla costruzione di una tratta a binario unico. Nel corso dei decenni fu gradualmente ampliata attraverso dei raddoppi di binario, spesso deviando o spostando il percorso originario. Ancora oggi gran parte della rete ligure è a binario unico, e i progetti e lavori di raddoppio hanno sempre subito ritardi significativi, come è stato per il raddoppio della linea tra San Lorenzo al Mare e Ospedaletti, durato oltre 25 anni tra progetti, finziamenti, lavori, terminato finalmente nel 2001.

All’epoca la ferrovia attraversava orti e paesi, e sfruttava spesso la sottile striscia di terra tra il mare e la strada statale Aurelia, che affiancava nella maggior parte del percorso. Diverse erano le stazioni sulla linea, destinate principalmente al cosiddetto „incrocio“ dei treni: San Lorenzo – Cipressa, Santo Stefano – Riva Ligure – Arma di Taggia, Sanremo, Ospedaletti. La nuova linea portò alla soppressione di quasi tutte le stazioni, ora dotata di scalo ferroviario a Taggia – Arma (diversi chilometri verso nord lungo la Valle Argentina rispetto alla stazione originaria) e della semplice stazione sotterranea di sola fermata di Sanremo (particolarmente angusta essendo accessibile ai viaggiatori attraverso un tunnel di quasi 700 metri).

Lo spostamento a monte della rete ferroviaria ha portato un vantaggio epocale per la Riviera ligure di ponente: oltre alla realizzazione dell’attuale pista ciclabile sull’ex tracciato ferroviario, che ha incrementato l’offerta turistica della zona, ha finalmente liberato Sanremo e i piccoli borghi attraversati da una linea che tagliava in due parti i paesi, disseminati di passaggi a livello e angusti sottopassi di difficile percorrenza per auto e pedoni (ne restano attivi ancora diversi, in cui spesso è realmente necessario chinarsi se percorsi a piedi), rendendoli più accessibili. Il graduale recupero delle aree ferroviarie dismesse ha inoltre riqualificato molte zone, e reso possibile l’accesso allo splendido litorale e a paesaggi suggestivi proprio a ridosso del mare.

I treni e le ferrovie hanno in rete molti ammiratori e appassionati, è grazie a loro che è possibile ancora oggi rivivere la vecchia ferrovia San Lorenzo – Ospedaletti attraverso contributi fotografici, scansioni di cartoline d’epoca, e filmati amatoriali riversati da vecchie VHS in cui si può realmente „ripercorrere“ tutta la linea vista dai macchinisti dei locomotori.

Bordighera – Sanremo

Sanremo – Imperia

Genova – Ventimiglia

San Lorenzo – Ospedaletti

San Lorenzo – Cipressa

San Lorenzo – Ospedaletti
(2ª parte)

Fonti e collegamenti utili

La Pista Ciclabile

Mappa Pista Ciclabile

VIaggi in bici
Sanremo App

Utilizzando il sito, scorrendo la pagina, cliccando sui link accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi