1. da San Lorenzo al Mare ad Aregai di Cipressa

1. da San Lorenzo al Mare ad Aregai di Cipressa

Accesso

Autostrada A10 uscita Imperia Ovest, direzione San Lorenzo al Mare. Posteggi gratuiti e a pagamento in centro al paese, a meno di 5 minuti dalla pista.

Servizi

Noleggio bici

Autobus linea RT Imperia – Sanremo (non è possibile il trasporto bici)

Il percorso

Lunghezza: 4,5 km circa (di cui 1,5 in galleria)

Difficoltà: facile

 

Il primo ad essere stato inaugurato, il tratto tra Aregai e San Lorenzo è caratterizzato da passaggi suggestivi, che portano i visitatori a stretto contatto con il mare in una zona un tempo inaccessibile a causa della ferrovia e dal passaggio del percorso nella sottile striscia di terra che separa il mare dalla sede della strada statale Aurelia.

Inizio della pista

Inizio della pista

Il tratto inizia nel centro di S.Lorenzo al Mare, piccolo borgo costiero sorto alla foce del Rio San Lorenzo. L’accesso alla pista avviene direttamente dalla via Aurelia, nei pressi del  posteggio della vecchia stazione ferroviaria, o in alternativa tramite un sottopassaggio della via Aurelia da cui si raggiunge comodamente un ampio posteggio gratuito disponibile nella zona del Cimitero.

La pista

La pista

La pista ricalca esattamente il vecchio percorso ferroviario. Si segue un rettilineo affiancato dal lungomare pedonale, recentemente rinnovato, dal quale è possibile accedere agevolmente a diverse spiaggie libere e scogliere sottostanti.

La galleria e la biforcazione sulla sinistra

La galleria e la biforcazione sulla sinistra

La pista prosegue in galleria al termine del lungomare, mentre il passaggio pedonale si allarga in una zona relax con panchine, e si biforca lungo una piccola stradina sterrata protetta da palizzate di legno, attraverso la quale, dopo un breve tratto, si giunge a una breve salita sulla destra (recentemente cementata) che porta sull’Aurelia, in prossimità della fermata Bus dell’Ospedale di Costarainera (a fianco della struttura di ricovero più nota come Sanatorio o ex Istituto Elioterapico), oppure si può proseguire e giungere in un posteggio in prossimità di Piani di Cipressa, sempre vicino all’Aurelia.

La strada di raccordo con lAurelia

La strada di raccordo con l'Aurelia

La galleria è illuminata, dotata di colonnine di SOS (attualmente inattive) e di tettoie anti umidità, ed è particolarmente lunga (circa 1500 metri), per questo motivo può essere fredda e angusta da percorrere per i pedoni, anche d’estate.

La galleria

La galleria

Il tempo medio di percorrenza a piedi è di 20 minuti. E’ fortunatamente possibile utilizzare la biforcazione per la strada pedonale e percorrere l’Aurelia per poco più di 1 Km, per poi riscendere sulla Pista Ciclabile in prossimità dello sbocco della galleria lato ovest, all’altezza della fermata del bus di fronte a una casa cantoniera. Il guard-rail non ha aperture e la stradina di accesso è dissestata, è necessario scavalcare e può essere difficoltoso con la bici. L’Aurelia è molto trafficata dalle macchine e in settimana anche dai mezzi pesanti, per i ciclisti è quindi preferibile utilizzare la galleria (tempo di percorrenza medio di 5 minuti). L’accesso è temporaneamente vietato dalle 20.00 alle 7.00 per mancanza dell’impianto di videosorveglianza.

La rampa di accesso allAurelia

La rampa di accesso all'Aurelia

All’uscita della galleria è stata attrezzata un’area relax, con panchine e giardinetti a strapiombo sul mare. Sotto la pista è raggiungibile una poco conosciuta spiaggia di scogli e ciottoli, allo sbocco di un piccolo rio, accessibile poco sopra dall’Aurelia tramite una ripida scalinata che conduce fino alla riva. La scala è situata a fianco della piccola area di sosta sulla strada.

Area relax alluscita della galleria

Area relax alluscita della galleria

La zona è chiamata Ciapin, prendendo il nome da un grande scoglio piatto alla foce di un altro piccolo rio, che dalle colline sovrastanti scende fin nei pressi dell’antica Torre Saracena visibile dalla strada (ora abitazione privata).

La scalinata di accesso

La scalinata di accesso

La spiaggia a Ciapin

La spiaggia a Ciapin

Dalla piazzola la pista prosegue ora parallela all’Aurelia, per un buon tratto alcuni metri più in basso della strada e a ridosso di alcuni tratti di scogliera unici e suggestivi, un tempo completamente inaccessibili per via della ferrovia.

Dopo alcuni Km la pista si affianca infine all’Aurelia, fino a giungere nei pressi di un vecchio Casello Ferroviario in zona Aregai. Qui sono presenti alcune strutture, e un posteggio per auto e moto.

Scorcio della pista

Scorcio della pista

La Pista prosegue poi nel tratto successivo, ed entra nel Comune di S.Stefano.

La Pista

La Pista

Collegamenti:

II° Tratto: da S. Stefano al Mare a Riva Ligure

  • paddy petròvic

    Dalle poche immagini che ho visto, è stupenda. “Poco italiana”. Cartine a parte, mi auguro che sia bene segnalata… Non vedo l’ora di far pedalare la mia figlia più piccola (oggi 8 anni e mezzo) su queste strade. Credo che sia ciò che ci vuole per fare interessare i piccoli ciclisti alla Liguria. Troppo facile e pure troppo bello pedalare nel Delta padano o tra i Lidi ravennati.

  • Stefano

    Su questo sito manca solo l’ unica cosa che serviva veramente:
    UNA CARTINAAA DELLA PISTA!!!!

    • Pistaciclabile.com

      Ciao, visto che la state richiedendo ci stiamo attivando per realizzarne una! E pensare che in tutti questi anni nessuno l’ha mai chiesta…

  • angelo

    bel sito ben fatto e chiaro ma…una cartina della pista ciclabile?