Costarainera

Il borgo che protegge dall’alto la pista ciclabile

 

La pista ciclabile, da San Lorenzo, arriva dritta dritta a Costarainera, ma lo fa passando attraverso una galleria che, una volta terminata, accoglie i visitatori con una piazzola relax dotata di panchine a strapiombo sul mare e una vista mozzafiato. Il piccolo comune di Costarainera si trova su un colle a 240 metri sul livello del mare e sembra quasi proteggere come una mamma chioccia la splendida pista ciclabile che si snoda quieta sotto il borgo.

Costarainera, riparata dai gelidi venti della Tramontana grazie al monte Saccarello, ha un clima piacevole in ogni momento dell’anno, un po’ come tutti i borghi della Liguria di Ponente che incontreremo percorrendo la pista ciclabile. Costarainera si divide tra una parte più antica e storica e una parte invece più moderna e turistica in regione Paorelli.

 

Un tour alla scoperta delle bellezze del borgo

 

Dalla pista ciclabile non si passa all’interno del piccolo borgo, ma una lieve deviazione dal mare vi porterà dritti alla scoperta di Costarainera che, grazie ad una attenta politica volta al recupero e alla conservazione delle bellezze storiche, mantiene intatto il suo fascino senza tempo. Scorci pittoreschi sembrano rincorrersi ad ogni angolo, meravigliosi panorami si scorgono sia dal paese, che dalla pista ciclabile. Punto di grande attrattiva turistica è sicuramente la chiesa di San Giovanni Battista al cui interno si trovano prestigiose opere d’arte come un polittico raffigurante San Sebastiano e Santa Lucia.

Uno dei momenti migliori per godere della pista ciclabile e del borgo di Costarainera è sicuramente giugno. Dall’11 al 24 infatti il paese si anima con feste e sagre fino alla celebrazione del patrono del borgo, San Giovanni Battista, il 23 e 24 giugno con una fiaccolata, una processione e una grande festa in piazza.

 

Il percorso in galleria della pista ciclabile

 

Se si torna poi alla pista ciclabile, alzando lo sguardo si può ammirare ancora una volta Costarainera per poi riprendere il nostro viaggio. Come abbiamo spiegato nella tappa di San Lorenzo, la pista qui a Costarainera corre all’interno della galleria che sbuca poi ad Aregai di Cipressa.

Il tratto in galleria, se si percorre in bicicletta, è abbastanza rapido e non presenta alcun tipo di difficoltà, se non il vento che soffia quasi sempre. Se invece lo si percorre a piedi, questo tratto della pista ciclabile, è ovviamente un po’ noioso anche se mantiene un certo fascino un po’ misterioso. Passare all’interno di questo tunnel infatti è come una doccia gelata in piena estate, un momento inaspettato che, durante gli afosi mesi di luglio e agosto, dona anche un po’ di sollievo ai visitatori.

La Pista Ciclabile

Mappa Pista Ciclabile

VIaggi in bici
Sanremo App